P R E C I S A Z I O N I

Sono d’obbligo
ca586cd4a15fe913ba2ee122f1aeefa8.jpg

 

Precisazioni dunque:

Queste due frasi, sotto riportate, stanno da quando è nato il blog, nella sezione “Ma io chi sono”. 

Mi sembrava superfluo dire che questo BLOG è nato per DARE SOSTEGNO AL ROMANZO, CHE E’ PUBBLICATO SENZA L’AUTOFINANZIAMENTO, MA A CARICO DI LUPO EDITORE.
Se riuscissi a vivere con la scrittura sarei contento, altrimenti non fa nulla, continuerò così, come va adesso, che va piuttosto bene lo stesso.

Quindi per ribadire il concetto:

Che io apra un blog e ci scriva quello che voglio è sacrosanto

Che io cerchi di dare sostegno ad un romanzo che mi viene pubblicato, e su cui PERCEPISCO 84 CENTESIMI  per ogni copia venduta mi pare legittimo, certo non è grazie alla stratosferica cifra che diventerò ricco

Che io abbia fatto, nella mia vita, molti altri progetti-lavori, senza l’egida di un produttore-editore è assodato, di seguito l’indirizzo dove ho messo il disco realizzato l’anno scorso, ascoltabile e scaricabile gratuitamente, questo è un esempio. http://www.lastfm.it/music/Ma%252FJo/Matine%C3%A8+in+the+Cinema+Lux,

non nascondo certo che vivere di scrittura non sarebbe male, ma se fino all’anno scorso non avevo mai mandato nulla a nessuna casa editrice qualche cosa vorrà dire, no?

Mi si obietterà, bene fai quello che vuoi, pubblicizza, venditi, fai patti con il diavolo, ma non venire ad importunare noi bloggers con i tuoi rimandi da venditore porta a porta.  Avete ragione, la metodologia non è certamente delle migliori ed infatti credo cambierò strategia, per acluni versi.

Ho cercato di valorizzare il libro in maniera pseudo originale, realizzando un cortometraggio che lo accompagni, l’ho fatto perché mi interessava prendere in mano il mezzo cinematografico, per fare un’esperienza nuova e perché mi sento in debito verso Cosimo Lupo, che è un editore piccolissimo, ma che ha molto creduto in questo progetto, tanto da investire molto su un esordiente e, con scontatezza infernale, vi dirò che stare nel mondo editoriale per un piccolo editore è una pazzia, non un lavoro.

Seguo circa un centinaio di blog, alcuni molto assiduamente, altri saltuariamente, altri quasi mai, ma non per sfogo “pubblicitario”, ci sarebbero mezzi molto più veloci e meno impegnativi, vi assicuro, ma perchè mi piacciono tutti, chi più chi meno; cerco di seguire una regola, in particolare,  commento solo quello che veramente mi colpisce, quello che sento trasparire dallo scritto letto.

I Wu ming hanno risolto da tempo il dilemma che attanaglia lo scrittore che non vuole “sfruttare” il copyright, senza rinunciare ad inserirsi in un contesto commerciale, credo sia una soluzione dignitosa.

Nel mio molto molto piccolo, spero di aver trovato un giusto equilibrio, senza per questo aver offeso od aver imposto la mia ingombrante presenza a qualcuno, d’altronde come ho scritto a Nina, che si lamentava di questo,  in un commento lasciato qualche giorno fa, “aggiungi che se non voglio che qualcuno in particolare lasci commenti, posso escludere il suo indirizzo ip, posso chiudere anche i commenti, non cadiamo nel falso moralismo che se ti impedisco di lasciare commenti sono un fascista, perchè non lascio libertà di parola, se io trovassi offensivi alcuni commenti che lasciano sul blog non avrei esitazione e li escluderei, come per altro ho già fatto con una persona in particolare”.

Vi invito a seguire il suggerimento nei miei confronti, se mi avete trovato oltremodo invadente e “piazzista”.

Doverose precisazioni.

P R E C I S A Z I O N Iultima modifica: 2008-03-20T00:00:00+01:00da nightinmontagna
Reposta per primo quest’articolo

22 Responses

  1. l'incarcerato
    20 marzo 2008 at 8:49 |

    Perchè anche nel mondo virtuale c’è chi si lamenta? Non hai invaso per niente il mio spazio, è per una buona causa. Non stai mica pubblicizzando roba inutile? Questa è cultura!

    Ciao testa di capra!

    PS esistono ancora i piccoli editori? In questo mondo dove pure la Feltrinelli(il fondatore si starà rivoltando dalla tomba) è diventata un megastore e accetta solo autori famosi o chi ha tanti, ma tanti soldi…
    Ma sono pazzi!

    http://incarcerato.blogspot.com/

  2. l'incarcerato
    20 marzo 2008 at 8:53 |

    Non dai fastidio a nessuno, non preoccuparti! Sono inutili lamentele quelle.

    Pure nel mondo virtuale bisogna incazzarsi?

    Ciao testa di capra e buona fortuna

  3. 6707
    20 marzo 2008 at 9:19 |

    a quelli che forse hanno concepito un figlio…auguri speciali SEMPRE!!
    l’altra sera sono tornata sul tuo blog per vedere il cortometraggio ma mi si è impappinato tutto, andava a scatti, ci metteva tre ore per caricarlo e, alla fine, confesso: ho desistito!!

  4. Lupo161
    20 marzo 2008 at 10:10 |

    Ogni commento e’ un segno di condivisione e confronto dal quale puo’ nascere una vera amicizia o comunque uno scambio costruttivo di idee, nulla di male se poi uno attraverso il blog fa’ conoscere attivita’, passioni o hobbi, e’ lo spirito primario del blog e nessuno ne e’ legato con la catena ma tutti hanno la facolta’ di impedire i commentatori che non gradiscono o di andarsene, qual’e’ il problema?
    Un saluto
    Lupo

  5. Melania
    20 marzo 2008 at 10:42 |

    Passiva… nel senso che a me non piace dare, ma ricevere. E l’unico modo in cui posso, trattandosi di autoerotismo, potrai immaginare (tu, scrittore, più e prima di tanti altri) com’è. Sebbene il tutto non possa bastarmi né darmi il vero piacere fisico di cui avrei voglia, necessità e bisogno.
    Senza risultare volgare, spero di essere stata un po’ più chiara, nel dare una risposta alla tua domanda. Altrimenti fammi sapere.
    Un abbraccio.
    Melania

  6. tempestina-28
    20 marzo 2008 at 11:29 |

    Massimo…..io lo so che ora che ti faccio questa domanda a e te cadono i maroni perchè significa che non ho capito un cazzo…ma porta pazienza….a me mancano alcuni pezzi tuoi……quindi, siediti , ascoltami, porta pazienza e rispondimi senza prendertela……
    Ma quindi tu sei uno scrittore giusto? e hai fatto un libro??? lo trovo in libreria??? mi spieghi a modo per favore???
    un bacio grande grande per farmi perdonare di certe mie mancanze……

  7. tapenoon
    20 marzo 2008 at 13:22 |

    Solidale!
    Mi trovo nella tua stessa situazione, scrittore minuscolo pubblicato da un’altrettanta minuscola ma coraggiosa Casa Editrice, per cui tutto quello che riguarda la distribuzione è fuori costo, impossibile da raggiungere. I libri sono creature strane e sacre, non si impongono, non asfissiano, non disturbano. Pubblicizzare un libro a questa maniera è una buona idea, chi vuole visita, vi vuole compra, chi vuole legge. Tutti i commenti di rimostranze che classificano gli scrittori in “venditori porta a porta” o “testimoni di Geova” e non gradiscono sono più che altro maleducati ma soprattutto superflui. Tapenoon

  8. Fabioletterario
    20 marzo 2008 at 13:55 |

    Beh, hai avuto senza dubbio un’opportunità. A me propongono solo autofinanziamenti…!

  9. fenila
    20 marzo 2008 at 14:17 |

    io ti trovo una persona molto educata e piacevole……….non aggiungo altro, perchè ho capito di cosa stai parlando!!!! in sostanza fottitene degli altri……io così faccio……1 bacio

  10. diamanta
    20 marzo 2008 at 19:16 |

    sono ingenua… a volte
    non sono innamorata… però mi piaceva (prima.. ora no!!!!) un pochino come persona
    sono squilibrata… perchè la vita muta in continuazione e appena trovo un equilibrio è cambiato il baricentro della vita…

    Il mio stile di vita cè lo stesso, avere il cuore aperto e l’anima alle persone, poi capita che qualche stronzo ne approfitti… ma questo non è colpa mia ^__^

    Eppoi mio caro insonne 🙂 io credo nel karma… ciò che raccogli semini… io raccoglierò ciò che ho seminato, pure qule tipo

    Un bacio

  11. diamanta
    20 marzo 2008 at 19:17 |

    non arricchirti troppo con le vendite del libro :p

  12. leopold bloom
    20 marzo 2008 at 19:53 |

    ho letto i tuoi commenti in giro e nn mi sembra che tu sia stato invadente,è stato un modo legittimo x farti conoscere e far conoscere il tuo libro e poi meglio come hai fatto tu che fare come Vespa che va pure alle previsioni del tempo x pubblicizzare ogni volta i suoi libri:-)…a proposito del tuo libro,in libreria mi hanno detto che bisogna prenotarlo via internet e ke c’erano pure le spese di spedizione…ma questo potevo farlo pure io:-))))che ridere…p.s. tu nn sai quanti sarebbero disposti a vendere l’anima al diavolo x raggiungere i loro scopi e ci vedo nulla di strano xkè nn è svendersi secondo me.Solo che siccome hanno paura di essere giudicati sono pronti a giudicare gli altri…usa tutti i mezzi possibili x promuovere il tuo libro…ciao e ti auguro una buona pasqua.

  13. leopold bloom
    20 marzo 2008 at 23:57 |

    no no figurati non mi interessa quando viene a costare il libro anke xkè io x i libri nn bado a spese,mi faceva ridere il fatto ke pure loro dovevano ordinare via internet quando questo potevo farlo io…p.s. questa libreria aveva gli aggiornamenti della lupo editori ferma a febbraio quindi il tuo libro nn gli compariva visto ke è uscito dopo…cmq nn vedo l’ora che arrivi.

  14. tempestina-28
    21 marzo 2008 at 11:08 |

    ok direi che mi hai dato tutte le dritte per il libro..grazie mille..ma è difficile da leggere?? sai io non è che sia molto colta e non ho nemmeno un alto livello di concentrazione, pertanto con i libri difficili faccio proprio fatica ad andare avanti e a capirli!!!
    per le gocce non penso sia una poco seria quella che me le ha date….nel senso che se vai in ogni erboristeria te le danno….essendo fiori non dovrebbero danneggiare l’organismo..almeno io penso così….Comunque per ora mi hanno rilassato molto!!!!
    buona pasqua scrittore

  15. sam
    21 marzo 2008 at 11:14 |

    ciao massimo, sono contenta di leggerti poiché condividiamo un sogno, la prima cosa che ho amato nella vita: “SCRIVERE”… Per questa passione ho rinunciato a tantissime belle cose “da fare”… volentieri! Conosco i problemi tra editori e scrittori.. Cmq, il tuo almeno è un vero editore, poiché ha creduto nell’investimento, mentre esistono “quelli” che pensano di esserlo a spese dello scrittore (e magari se non vendi sei pure criticato).
    Fai bene a farti conoscere! Pensa, io ho scritto tre romanzi che ho deciso di ripubblicare, con qualcuno che abbia “fegato”..
    Buona Pasqua (sam)

  16. criscir
    22 marzo 2008 at 10:48 |

    Massimo caro
    e il caro non è retorica, vieni da me e ti accorgerai di qualcos’altro…
    non entrerò nel vivo del discorso pubblicamente, perchè rischiamo di alimentare polemiche che fanno male solo a gente come te e come me e poi (vaff…) è anche festa e non mi va di darla vinta a chicchessia,ma non escludo di far quattro chiacchiere dopo Pasqua via mail. Se vuoi puoi contattarmi.
    Consentimi di smorzare i toni e di augurarti una serena Pasqua.
    Cristiana

  17. ® ponyboy
    22 marzo 2008 at 11:36 |

    ehii massimo, buona pasqua lo stesso
    dal cavallino pazzo

  18. Melania
    22 marzo 2008 at 14:22 |

    Non credo che esistano domande stupide, ma persone o modi. e tu non sei stupido. Più che giusto il tuo chiedere a cui non mi ha fatto male rispondere.
    Ti abbraccio.
    Melania

  19. Lupo161
    22 marzo 2008 at 14:37 |

    Passo velocemente per lasciarti il mio augurio di una Pasqua serena

  20. Simo
    23 marzo 2008 at 11:49 |

    Buona Pasqua!!!!

  21. fenila
    23 marzo 2008 at 14:39 |

    Buona pasqua….1 bacione

  22. ale blogAL
    25 marzo 2008 at 10:40 |

    TI APPICCICO QUI IN SEGUITO LA MAIL CHE HO CERCATO DI MANDARTI – LEGGI DAL BASSO ALL’ALTO…E DAMMI PER FAVORE UNA MAIL UTILE CHE NN SO DOVE SCRIVERTI:

    a presto massimo !

    fammi sapere quando ti andrebbe bene !

    e le tue condizioni…

    poi passo al negozio…

    FAI IN FRETTA CHE I TEMPI SONO LUNGHI !

    CIAO!

    —-Messaggio originale—-
    Da: enzo.mac@
    Data: 25/03/2008 10.24
    A:
    Ogg: R: proposta per pubblicizzare “Non ho dormito mai” – è uscito il libro di Massimo Leitempergher

    Ciao, per me va bene.

    Dobbiamo stabilire una data e le modalità. Magari fatti vedere in negozio così ci mettiamo d’accordo. Per i libri, ho guardato sulla mia anagrafica, ma il titolo non c’è, quindi sarà opportuno che li porti l’autore stesso.

    Vabbè, poi parliamo di tutto.

    A presto.

    Enzo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.